Entra al bar Centrale e dà in escandescenza, ricoverata in psichiatria

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino) 7 agosto 2015 - Entra nel bar e dà in escandescenza, cominciando a tirare roba addosso alla gente e mettendo le mani al collo ad una donna. Quindi se ne va a riposare lì vicino, dopo la performance che ha seminato il panico tra i tanti presenti.
Protagonista una trentenne albanese che ieri verso mezzogiorno ha messo in scena una vera e propria aggressione al frequentatissimo Caffè Centrale, lungo il Corso di Fano. La donna è entrata nel locale mentre c’erano diversi clienti e si è diretta verso il bancone. Qui ha afferrato la zuccheriera e l’ha scagliata contro il cameriere assieme alle tazzine che erano sul banco e ad altri oggetti.
Dopodiché si è girata e ha iniziato a tirare altre tazze contro una cliente presente nel locale, mettendole anche le mani sul collo e procurandole un forte choc. A quel punto sono intervenute alcune persone che si trovavano nel locale che hanno chiamato la Polizia, ma la donna se n’era già andata. Il loro racconto comunque è
servita a identificarla. Gli agenti l’hanno trovata poco dopo, seduta di fianco ai Gabuccini, lungo il Corso. E siccome la donna mostrava ancora segni di nervosismo è stato allertato il 118 per Tso e ricovero in psichiatria.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Matteo Giunta, da ‘cugino di Magnini‘ ad allenatore di grido della Pellegrini Successivo Falconara, sub esce con il gommone e non torna: ricerche ancora senza esito