Esplode un termocamino, grave un 44enne di San Ginesio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Ginesio (Macerata), 25 aprile 2015 – E’ ricoverato in gravi condizioni un 44enne di San GinesioL’uomo è arrivato all’ospedale Torrette di Ancona, con il volto ferito da numerose schegge di vetro di un termocamino che era andato in frantumi.

Verso le 15, volendo accendere il caminetto, si è accorto che all’interno c’era un nido di calabroni. Per allontanarli, ha spruzzato un insetticida con una bomboletta spray.

Subito dopo ha pensato di eliminarli del tutto gettando nel caminetto un fiammifero acceso e quindi ha chiuso lo sportello termico. In pochi istanti la camera di combustione creatasi all’interno è esplosa mandando in mille pezzi il vetro e alcuni frammenti hanno investito l’uomo al volto.

Soccorso dai sanitari del 118, questi hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza che ha ricoverato il 44enne nell’ospedale regionale. Le sue condizioni sono considerate di media gravità e quindi non corre pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Tolentino.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pesaro, sfregiò con l'acido l'ex fidanzata «Varani non sè mai pentito, giusti i 20 anni» Successivo Esplode termocamino, ferito al volto