Ex Ardo, prorogata la cig straordinaria

Il borghigiano autunno

Il Ministero del Lavoro, nella riunione con le parti sociali, ha accettato la richiesta dei sindacati. L’ammortizzatore sociale sarebbe scaduto il 12 novembre: resterà attivo fino al 12 maggio 2014 per i 1.400 operai non riassunti, 640 dei quali nella sola Fabriano

EXARDO

Fabriano (Ancona), 5 novembre 2013 – Prorogata per altri sei mesi la cassa integrazione straordinaria per i 1.400 operai dell’ex Ardo non riassunti dalla nuova gestione dell’azienda finita in mano all’imprenditore cerretese Giovanni Porcarelli con il marchio Jp. Il Ministero del Lavoro, nella riunione di stamane con le parti sociali, ha accettato la richiesta dei sindacati di estendere ulteriormente l’ammortizzatore sociale che sarebbe scaduto il 12 novembre e che dunque resterà attivo fino al 12 maggio. Questa, comunque, con ogni probabilità sarà l’ultima estensione del sussidio statale in vigore ormai dal 2007 in forma ininterrotta. La procedura di liquidazione prevede, infatti, che al massimo possono essere 18 i mesi complessivi di cassa che, appunto, andranno ad esaurirsi a maggio. Dei 1.400 operai, 900 sono residenti in territorio marchigiano, di cui 640 nella sola Fabriano.

Alessandro Di Marco -IL RESTO DEL CARLINO-

Precedente Fondazione Gianfranco Fedrigoni - Giovedì 7 Novembre 2013 presso la storica sede delle Cartiere Miliani di Fabriano: Modulari e Formisti ... In Opera Successivo Spedizione mortale: Arvinder Dhaliwai è stato ucciso con una spranga di ferro. Fatale un colpo inferto in piena fronte. Donati gli organi