Ex Gil, soldi finiti per la rotatoria: i tempi si allungano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 4 ottobre 2015 - Sono finiti i soldi per la rotonda sulla circonvallazione. Negli ultimi mesi in molti, percorrendo la strada, si sono chiesti quando sarà ripristinata una normale circolazione all’altezza dello svincolo di viale Marcello Federici ( dove attualmente gli automobilisti, per poter immettersi sull’arteria, sono costretti a percorrere le rampe di accesso al parcheggio sotterraneo dell’ex Gil).

Sulla circonvallazione il traffico è regolato da una segnaletica in giallo e la carreggiata è ridotta per permettere la realizzazione di una rotatoria che possa favorire l’accesso alla zona di Sant’Emidio alle Grotte. Ma il cantiere da tempo è bloccato: nessuna ruspa, nessun operaio al lavoro. Dall’impresa che esegue i lavori, la ditta Maurizio Giacobetti, non rilasciano dichiarazioni; dall’amministrazione comunale, invece, sì. E con onestà ammettono che il motivo della lunga interruzione sta nel fatto che il finanziamento inizialmente stabilito non è stato sufficiente e quindi sono finiti i soldi.

«In quel tratto di strada sono state rinvenute diverse condutture di gas e acqua che non immaginavamo passassero proprio in quel punto – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Valentino Tega – . Quindi sono state necessarie delle spese ulteriori e non è stato possibile completare l’opera». Ed ora? «Entro questo mese proveremo a fare una piccola variazione di bilancio per avere un ulteriore finanziamento – ha spiegato –. Parliamo comunque di poche decine di migliaia di euro. Una volta che ci saranno i fondi, l’azienda incaricata dei lavori li porterà a compimento in tempi brevi. Ci vorranno un paio di mesi, speriamo si possa fare prima di Natale».

L’opera è stata più volte contestata da parte dell’opposizione consiliare, sia per i costi considerati eccessivi in tempi di magra, sia perché è stata ritenuta inopportuna una rotatoria in un’arteria importante e a scorrimento veloce. La spesa inizialmente stanziata era di 300 mila euro. Al momento è stata completata soltanto una parte della rotonda. Deve essere inoltre realizzata la segnaletica, sistemata l’illuminazione e rifatto l’asfalto.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Romanzo criminale Successivo La foto dell’autovelox spopola sul web, ma viene rimossa