Fa firmare il contratto dell’energia elettrica a una 95enne, giovane venditore nei guai

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 13 febbraio 2015 – Un 23enne di Pesaro è finito nei guai per truffa. Il giovane venditore di una società che si occupa della stipula dei contratti di libero mercato nel settore dell’energia elettrica è stato denunciato ieri dai carabinieri di Pisa dopo aver fatto firmare i moduli a una donna di 95 anni che non si è resa conto di quanto stava accadendo. Sono stati i familiari dell’anziana a sporgere querela.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il 23enne ha indotto la donna a firmare un contratto per la fornitura di energia elettrica. I carabinieri hanno scoperto l’accaduto perché sono intervenuti su segnalazione dei residenti del quartiere infastiditi dall’insistenza di un gruppo di venditori che cercava di entrare in casa e acquisire clienti ad ogni costo.

I militari hanno contattato la firmataria del contratto per verificare se vi erano state irregolarità e l’anziana ha ammesso di avere firmato qualcosa senza capire bene cosa stesse firmando. Il giovane venditore, secondo quanto poi riferito in querela, le aveva chiesto di “firmare un foglio perché in questa maniera avrebbe potuto dimostrare ai suoi capi che era stato in zona”.

In realtà, però, si sarebbe trattato di un vero e proprio contratto, vincolante a termini di legge, ora sequestrato dai carabinieri che hanno prelevato al giovane venditore anche un vero e proprio formulario sulle frasi da dire per riuscire a entrare in casa e cosa rispondere ed eventuali domande delle potenziali “vittime” alle quali cercare di far firmare più contratti possibili.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Gdf sequestra un mln ad agente commercio Successivo Truffa la sorella per 60mila euro: denunciato un 34enne