Fa spogliare tredicenne sul Web, la storia finisce male, giovane nei guai

giovani pc

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Prima il “fidanzamento” virtuale tra due ragazzi, con effusioni in chat e lo spogliarello consenziente, poi il tentato ricatto: “O ti spogli ancora, o pubblico tue foto su Internet”. tramite webcam, si erano lasciati andare mostrandosi nudi l’uno all’altro. Il gioco sarebbe andato avanti per qualche tempo prima che la ragazzina iniziasse a rifiutare di spogliarsi ancora. A quel punto, il fidanzato virtuale avrebbe tentato di forzarle la mano, millantando di avere foto di lei in abiti succinti e di pubblicarle in rete se non si fosse ancora spogliata per lui e non gli avesse mandato foto osè sul cellulare. Vittima una ragazzina falconarese che al tempo dei fatti aveva appena 13 anni, e che poi raccontò tutto ai genitori. Per l’accusa di tentata violenza sessuale, oggi il gup di Ancona Paola Moscaroli ha condannato alla pena, sospesa, di tre mesi un ragazzo campano, all’epoca diciottenne. I fatti –CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO ORIGINALE CLICCA QUI–

Notizia riferita dal Corriere Adriatico

credit foto by ravenna24ore.it

I commenti sono chiusi.