Fabriano – Accoglienza profughi, Don Umberto: “Servono urgentemente volontari, vestiti, alimenti, medicinali”

Don Umberto

RICHIESTA URGENTE Abbiamo accolto in diocesi, tramite la Comunità Papa Giovanni XXIII, 26 profughi, presentati dalla Prefettura.
E’ una grande occasione per educarci ed educare alla carità.

Richieste più urgenti

I profughi per il momento sono di etnia: Sirya – Eritrea – Niger – Sudan etc…
Arrivano tutti dai barconi della disperazione e della speranza.
Ci sono anche bambini e neonati. I libici non li lasciano fermare in Libia, bruciano le case dove si riparano e gli sparano con il mitra per farli prendere il barcone.
Tutti hanno visto la morte, le bombe e trucidazioni.
Arrivano senza niente e quindi serve:

VESTITI: (per uomini e donne)
-Calzini, mutande, magliette, ciabatte, scarpe, maglioni, pantaloni, giacchette, pannolini

IGIENE
– Lenzuoli singoli, asciugamani.
– carta igienica
– spazzolini, dentifrici, saponette, shampi
– prodotti per pulizie

ALIMENTI:
di qualunque genere… (Gradito il riso, scatolame legumi, patate, latte, olio etc…)

MEDICINALI:
Qualsiasi medicinale.

MA LA COSA PiU’ IMPORTANTE SONO:

VOLONTARI PER CUCINARE O SERVIRE COLAZIONE, PRANZO E CENA
VOLONTARI PER PULIRE E SISTEMARE
VOLONTARI PER CORSI DI ITALIANO
VOLONTARI PER ATTIVITA’ CON BAMBINI

Allora dalle 11 alle 13 o dalle 15 alle 17 in via Otello Biondi n.6 (strada X Cantia) puoi lasciare lì la roba

Qualcuno si offre? Contattare Don Umberto Rotili  x qualsiasi chiarimento…. sulla sua pagina facebook

CLICCA QUI

Precedente THE WALL DEI PINK FLOYD DIVENTA UN FILM Successivo E' una 17enne fanese la Miss Conero Fashion 2015