Fabriano – Addio Capodanno in piazza, la festa sarà al PalaGuerrieri

capodanno in piazza del comune

FABRIANO – IL COMUNE rinuncia alla festa di Capodanno in piazza interrompendo così per ragioni di spending review una tradizione ormai lunga svariati anni. Niente brindisi in centro né fuochi d’artificio, ma stavolta si punta tutto sul San Silvestro al PalaGuerrieri affidato alla gestione dell’associazione cittadina ‘After shock’. Al palas si ballerà dalla notte all’alba grazie agli sponsor Whirlpool e Veneto Banca, con media partner l’emittente locale Radio Gold. «Siamo pronti ad ospitare tremila persone», affermano gli organizzatori che confidano in una festa attrattiva pure per chi arriva da fuori Fabriano. Quest’anno non solo il parterre per i più giovani, ma anche la novità della sala dedicata a musiche per ‘over 30’. Alla consolle Silvano D’Innocenzo, il consigliere comunale di Forza Italia che torna nella versione deejay. «Massima attenzione alla sicurezza», affermano Nicola Paccapelo di ‘Aftershock’ e l’assessore Mario Paglialunga. «Avremo braccialetti per riconoscere i minorenni che non potranno vedersi somministrate sostanze alcoliche, ma anche il test dell’etilometro gratuito all’interno del palas, come pure sarà disponibile un servizio di bus navetta per il ‘parcheggione’ e piazza Garibaldi». Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Genitori uccisi, gli avvocati: «Il diritto allo studio prevale sul carcere, liberate la ragazzina» Successivo Treia, fiamme alte e paura nella notte in falegnameria. "Rischiato il disastro"