Fabriano – Addio italiano, alla Whirlpool si parla solo inglese

Do you speak english

LO STILE Whirlpool impone l’utilizzo dell’inglese come lingua ufficiale in casa Indesit. Così ecco che dopo il cambio di proprietà dall’italianissima famiglia Merloni alla holding americana arriva una sorta di svolta linguistica tra i ‘colletti bianchi’ fabrianesi sempre più alle prese con una dimensione internazionale anche nelle incombenze quotidiane. E allora succede che le ultime comunicazioni interne per i dipendenti degli uffici sono arrivate via lettera o mail scritte totalmente in inglese, oppure che chi ha meno dimestichezza con la lingua più parlata al mondo viene sottoposto a corsi gratuiti per migliorare la conoscenza dei vocaboli ordinari e tecnici. O ancora le ‘conference call’ tra dirigenti, manager e impiegati del gruppo che si confrontano in video sempre e solo con la lingua più internazionale. «E’ vero, l’utilizzo dell’inglese è molto aumentato», conferma l’ex sindaco Roberto Sorci da decenni impiegato di Indesit. «Un po’ tutti ci siano dovuti abituare a questa novità sebbene pure durante la precedente gestione l’azienda aveva raggiunto una vocazione mondiale e dunque in tanti già avevano una certa padronanza di questa lingua». Ma ora più di qualcosa è cambiato, al punto che anche quando i fabrianesi si interfacciano con i colleghi Indesit di Polonia e Russia si esprimono solo in inglese, mentre in passato l’azienda sollecitava l’uso dell’italiano anche nei propri siti produttivi esteri per diffondere la nostra lingua in giro per il mondo. Ora, invece, l’italiano sembra essere passato in secondo piano anche nei rapporti internazionali in quanto il marchio Indesit assorbito da Whirlpool è diventato molto più globale. E tra gli effetti del cambio anche una chiara inversione di rotta sul fronte linguistico.

(FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-)

Precedente Profughi afghani in marcia per protesta: "Noi discriminati tra i migranti" Successivo Istruttore surf muore in spiaggia