Fabriano – Al ‘Mondo a colori’ «Troppi tagli, mancano operatori al centro sociale»

assistenza disabili

FABRIANO – LA PROTESTA 5 STELLE AL ‘MONDO A COLORI’ C’È SOLO UN ASSISTENTE PER DODICI RAGAZZI SU CUI VIGILARE.

ALLARME SICUREZZA al centro sociale ‘Un mondo a colori’ dopo i tagli divenuti operativi lo scorso fine settimana attraverso una lettera inviata dalla Regione. Una diffida formale al sindaco e alla Giunta a continuare l’attività in queste condizioni è arrivata dal ‘5 stelle’ che attraverso un documento di tre pagine mette in guardia dai forti rischi e chiede all’amministrazione un immediato intervento. «Giovedì scorso c’erano dodici utenti e un solo operatore», rincara la dose il consigliere comunale di ‘Città progetto’ Danilo Silvi. «Qui si è tagliato senza criterio e senza pensare ai rischi che si possono correre con così pochi educatori». Di questo si è parlato lunedì sera in Comune nel vertice tra il sindaco Giancarlo Sagramola e i genitori dei 19 ragazzi disabili ospitati al centro sociale, a cui seguirà un secondo confronto già fissato per lunedì prossimo. «E’ stata cancellata – si lamentano i genitori –la fruizione pomeridiana dalle 16 alle 18, mentre la cifra da pagare di fatto è raddoppiata passando in media da 130 euro a 250 senza dimenticare l’ulteriore riduzione degli educatori e il mancato rinnovo del contratto a due operatori a tempo determinato». Il sindaco ribatte che«da parte del Comune c’è stato il massimo impegno nel co-finanziare il servizio assieme alla Regione, tant’è che la nostra quota parte è rimasta quasi invariata». Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Monte Urano, blitz della Finanza Sequestrata un'intera azienda di scarpe Successivo Univpm, +2% iscrizioni lauree tecniche