Fabriano – Alla guida dell’auto a 96 anni travolge un’ottantenne sulle strisce

soccorsi

– FABRIANO –  UN 96ENNE al volante centra in pieno una 81enne che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali di viale XIII luglio e che era appena uscita di casa per raggiungere la vicina chiesa San Giuseppe Lavoratore, dove stava per officiarsi un funerale a cui avrebbe voluto assistere. La donna è stata trasportata all’ospedale in condizioni abbastanza gravi, riportando fratture e contusioni, ma non tali da correre pericolo di vita. L’anziana, infatti, è sempre rimasta cosciente durante i soccorsi del 118 mentre polizia municipale e agenti del Commissariato effettuavano i rilievi del caso. L’uomo era alla guida di una Fiat Panda che proveniva da Perugia e marciava in direzione Ancona. Ora starà agli inquirenti in queste ore intenti a ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto decidere se verranno presi provvedimenti restrittivi sulla patente dell’anziano. Sul posto anche le figlie della donna che l’hanno poi accompagnata in ospedale per gli accertamenti del caso non prima di aver esternato il loro disappunto per quanto accaduto direttamente all’uomo rimasto ovviamente incolume. Alcuni testimoni dell’incidente avvenuto ieri mattina attorno alle 10,30 nei pressi del Bar Nuovo hanno evidenziato come la vettura condotta dall’anziano ha centrato la donna in pieno l’attraversamento pedonale frenando tardivamente. Al tempo stesso più di qualcuno ha rilanciato la polemica sulla viabilità, in quanto proprio le ‘zebre’ dove la donna stava camminando per dirigersi verso la chiesa ormai sono pressoché invisibili. Le strisce bianche, infatti, si sono scolorite in modo evidente e, specie nelle giornate particolarmente soleggiate, diventa difficile per chi è alla guida scorgere la segnaletica a terra. Problemi simili di fatto a quelli evidenziati a poco più di un centinaio di metri di distanza nella rotatoria tra viale Moccia e l’incrocio per Collepaganello. (FONTE IL RESTO DEL CARLINO Alessandro Di Marco)

 

Precedente Montegranaro, denunciata una donna Piantava la marijuana in casa Successivo Della Valle, esperienza Renzi alla fine