Fabriano – Auto rovinate e scuole danneggiate. Allarme per i baby vandali

baby-gang-2

IL Borghigiano – Anche le istituzioni corrono ai ripari con l’inizio del nuovo anno scolastico per fronteggiare un emergenza che, a volte, è stata sottovalutata. Tre studenti tra i 15 e 17 anni, per sconfiggere la noia, hanno devastato gli uffici della scuola Gentile da Fabriano e sono stati denunciati dai Carabinieri. I tre giovani hanno ammesso di aver danneggiato la struttura perché non avevano nulla di meglio da fare.
In piena notte hanno allagato i locali e hanno imbrattato muri e pavimenti con vernice e danneggiato il router del laboratorio di informatica. Hanno scritto sui muri frasi offensive nei confronti del dirigente scolastico poi sono penetrati nella scuola media Giovanni Paolo II° per danneggiare il distributore automatico. I danni provocati ammontano a diverse migliaia di euro e verranno ripagati dai genitori.
Atti vandalici anche in strada. Cinque minorenni sono stati denunciati per aver rotto diversi specchietti e graffiato alcune auto parcheggiate nel quartiere Borgo. Dei cinque – tutti di età compresa tra i 12 e 14 anni – tre sono residenti a Fabriano, due si trovavano in vacanza. Episodio analogo nel quartiere Santa Maria: prese di mira le macchine parcheggiate vicino alla scuola dell’infanzia. Nei guai alcuni bambini di età compresa tra i 9 e i 12 anni che sono stati immortalati dalle spycam. I genitori sono stati convocati in Commissariato. Pagheranno i danni che ammontano a circa 10 mila euro. Poi c’è la piaga della droga. Dieci giovani – tra cui molti minorenni – sono stati segnalati alle autorità come assuntori di sostanze stupefacenti e 4adolescenti sono stati sorpresi con 50 grammi di hashish alla fermata del pullman.
Fonte Il Corriere Adriatico

Credit foto by www.monzatoday.it

Le immagini potrebbero essere soggette a copyright.

Precedente Ascoli, lesioni e minacce alla ex fidanzata Giovane dal giudice per l'interrogatorio Successivo Schianto in scooter, gravissima una donna di 54 anni