Fabriano – Batteri nell’acqua, i risultati ufficiali dopo i prelievi Asur arrivano domani

Screenshots_2015-06-27-16-13-34

Fabriano – GLI ESITI dei prelievi effettuati ieri mattina dall’Asur nei tratti della città dove dai precedenti esami l’acqua è risultata inquinata verranno ufficializzati nella serata di domani. E’ dunque certo che almeno fino a giovedì compreso resteranno senza acqua potabile del rubinetto novemila fabrianesi a causa dell’infiltrazione di coli fecali – con ogni probabilità escrementi di origine animale – che è stata registrata in due punti, ovvero all’altezza delle vie Bovio e Dante, lungo le conduttore dell’acquedotto che parte dalla frazione collinare di Valleremita e arriva fino in città. In realtà già sabato sono state effettuate nuove analisi da parte di Multiservizi – l’ente gestore del comparto idrico per conto del Comune – da cui è emerso come il batterio sia sparito dalle condutture che alimentano la zona Piano-Borgo e quella di Santa Maria. Si tratta però di esami che non hanno valore legale e dunque bisognerà attendere il verdetto dell’Asur atteso, appunto, di qui a poche ore. In caso di esito favorevole toccherà al sindaco revocare l’attuale ordinanza secondo cui l’acqua è bevibile solo previa bollitura, mentre è utilizzabile per finalità igieniche senza restrizioni. Il tutto, appunto, nella migliore delle ipotesi nella giornata di giovedì, ma non è escluso che lo stop possa protrarsi per qualche altro giorno. Intanto un’autocisterna della Multiservizi è stata posizionata in modo permanente davanti al parcheggio del supermercato Coop di Santa Maria, dove ogni cittadino può gratuitamente rifornirsi dai diversi rubinetti presenti in coda al furgone.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Latitante stanato nel suo ‘bunker’, brusco risveglio per il 21enne Successivo Asse chiuso alle due ruote, protesta fuori e dentro Palazzo degli Anziani