Fabriano – Bike sharing. Le biciclette nuove di zecca restano ferme

bike-share

FABRIANO DODICI biciclette nuove di zecca comprate dal Comune per il bike sharing e lasciate a tempo indeterminato nel deposito municipale del Foro Boario con tanto di rivestimento in cellophane ancora in bella evidenza. Non solo, dunque, le piattaforme totalmente inattive e vuote posizionate nei mesi scorsi nei tre punti di consegna e ritiro della città (via Bellocchi, stazione ferroviaria, parcheggione di viale Moccia), ma ora anche le bici che avrebbero dovuto essere condivise dai fruitori destinate a rimanere inutilizzate decisamente a lungo. Al momento, infatti, in Comune sostengono che non ci sono le condizioni per partire con il servizio, in quanto i costi per la gestione da affidare a società private sono ritenuti troppo alti (nell’ordine di qualche decina di migliaia di euro annui) e quindi insostenibili per le malandate casse dell’ente locale.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Nascondeva in casa false banconote da 50 euro, arrestato Successivo Frode fiscale, sequestrato oltre un milione a un agente di commercio