Fabriano – Cade in una buca, una donna chiede risarcimento al Comune

buca strada tombino

FABRIANO – CADE in una buca nei pressi di un tombino mentre cammina in una frazione di Fabriano e chiede al Comune un risarcimento di 25mila euro. E’ aperto il contenzioso giudiziario tra una donna fabrianese e l’ente municipale per l’episodio avvenuto nel 2013, dove la donna sostiene di aver perso l’equilibrio a causa della presenza di una buca di proporzioni piuttosto importanti. Da lì gli accertamenti al Pronto soccorso e i referti medici portati a sostegno della sua versione di colpevolezza da parte dell’ente municipale per mancata manutenzione del territorio. In primo grado il Tribunale civile di Ancona ha assolto il Comune da ogni responsabilità e quindi dal pagamento di cifre a mo’ di risarcimento. La donna, attraverso il suo legale, ha fatto ricorso in Corte d’Appello e dunque è ancora in corso la partita giudiziaria, l’ennesima per il Comune alle prese con diversi contenziosi aperti per gli incidenti.

Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

foto:ARCHVIO

Precedente Fermo, ex dipendente comunale investito in via Salvo D'Acquisto Successivo Bper, manifestazione interesse su Carife