A Fabriano c’è la volontà di tornare a fare la “vera politica”

Claudio-Biondi 2016

Abbiamo appreso con grande soddisfazione l’apertura nella nostra città di una sezione di Fratelli D’Italia. Questo è un fatto importante che testimonia che c’è la volontà di tornare a fare la ” vera politica “nell’interesse di Fabriano e sopratutto dei suoi Cittadini. Noi democristiani ci auguriamo che questo evento sia da stimolo per gli altri a partire dalla Lega Nord, da Forza Italia ecc. che non si identificano con i Partiti che da tempo governano Fabriano, con i risultati che stanno sotto gli occhi di tutti. Dal lontano 1995 Fabriano è governata dal centro sinistra con il PCI prima poi DS ora PD partito di maggioranza che ha sempre espresso Sindaci e vari Assessori i quali ci hanno portato in questa disastrosa situazione sia economica che occupazionale. Fabriano era un isola felice, tutti lavoravano e addirittura mancavano le forze lavoro per le nostre grandi Aziende. La disoccupazione non si sapeva cosa fosse,i giovani appena diplomati o laureati avevano una infinità di richieste di lavoro. La Politica deve tornare a fare gli interessi dei Cittadini e dare speranza e fiducia e soprattutto avere coerenza con le proprie ideologie. Tutto questo oggi non c’è più e se alcuni Fabrianesi oggi hanno costituito questa sezione di Fratelli D’Italia hanno sicuramente contribuito a risvegliare quei valori di democrazia ,di partecipazione,di servizio che sono stati cancellati dai “compagni”e dai loro alleati di comodo che ci hanno governato fino ad oggi. Un esempio tra i tanti,i Consigli di Quartiere non esistono più, erano in passato momenti di vera democrazia dove ogni Cittadino poteva porre domande e dare anche dei suggerimenti ai vari Sindaci e Assessori, insomma ci si confrontava nell’interesse della Città.In ogni frazione c’era un cantoniere per le varie manutenzioni e pulizie,oggi non più, e gli Amministratori si fanno vedere ogni cinque anni per le elezioni. Questi sono alcuni esempi di partecipazione alla gestione della cosa pubblica cosa che oggi non avviene più.Ma se non vanno quasi mai alle riunioni di Giunta come pensiamo che possono andare in giro ed ascoltare i propri Cittadini!!!!! C’è veramente bisogno di cambiare e l’apertura di questa sezione deve essere di stimolo per quei Partiti o Cittadini che vogliono un cambiamento radicale. Noi della Democrazia Cristiana ci siamo e mettiamo a disposizione la nostra sezione per incontri o quant’altro al fine di correre alle prossime elezioni comunali tutti insieme per far rinascere la nostra amata Fabriano.
                                                                                                             Claudio Biondi
comunicati stampa
Precedente Le quattro suore lasciano la Casa di riposo, non si trova altro personale: situazione difficile Successivo Materasso a fuoco, morto 90enne Urbania