FABRIANO – CRISI, IN UN ANNO 26 ATTIVITA’ ARTIGIANE IN MENO

crisi artigianato

FABRIANO – IN UN ANNO Fabriano perde 108 imprese artigiane a fronte di 82 aperture, dunque con 26 attività in meno. Sono i dati della Confartigianato riferiti al 2015. Nel 2014 furono 103 le cessazioni e 82 le iscrizioni. «I numeri – commenta Simone Clementi, segretario Confartigianato Fabriano – confermano quanto per il bacino produttivo sia duro risalire la china dopo anni e anni di crisi. Il territorio va aiutato con misure ad hoc per da una parte di salvaguardare le imprese attive, così come dall’altra di favorire la nascita di nuove attività». (IL RESTO DEL CARLINO)

Precedente Auto si schianta contro un albero e si ribalta: in due finiscono all’ospedale Successivo Lavoro, al via Botteghe di mestiere