FABRIANO – Divieto di utilizzo acqua potabile in frazione Campodiegoli e Marischio

Ordinanza AcquaCon ordinanza del Sindaco N°188 del 10/11/2014

Oggetto: Divieto di uilizzo acqua potabile in frazione Campodiegoli e Marischio -linea acquedottistica FAB 46 e FAB 69
ORDINANZA DEL SINDACO
Numero 188 del 10/11/2014
Oggetto: Divieto di utilizzo acqua potabile in frazione Campodiegoli e Marischio – linea acquedottistica FAB
46 e FAB 69

IL SINDACO
Vista :
– La nota Prot. Gen. 57141 del 10/11/2014 pervenuta dall’ASUR MARCHE Area Vasta n. 2 –
SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE , nella quale si evidenzia la non
conformità nel prelievo eseguito dall’ARPAM in data 08/11/2014 presso le linee
acquedottistiche identificate come FAB46 e FAB 69;

– Constatata la mancanza idoneità ad uso potabile dell’acqua erogata dalle predette linee ed il conseguente rischio per la salute pubblica;

Visto:
– D. Lgs. 31/01 attuazione della Direttiva 98/83CE relativa alla qualità delle acque destinate
al consumo umano;
– Ritenuta l’urgenza di adottare tutti gli accorgimenti necessari al fine di eliminare il pericolo
di cui sopra;
– Visto l’art. 50 del D. Lgs n°267 18/08/2000 e sue successive modificazioni

O R D I N A

Alla Multiservizi SPA il DIVIETO di utilizzo per uso potabile dell’acqua delle linee acquedottistiche denominate come FAB 46 e FAB 69 fino all’esecuzione di nuove analisi che attestino il ripristino della conformità,

ORDINA ALTRESI’

Alla Multiservizi SPA di:
– eseguire la verifica delle procedure di disinfezione;
– applicare nel più breve tempo possibile dei relativi interventi tecnici di correzione e risanamento inviando all’ASUR MARCHE Area Vasta n. 2 ed al Comune una specifica relazione nella quale siano dettagliate le origini del fenomeno e le eventuali ripercussioni nel sistema di distribuzione, gli interventi attuati e le azioni correttive, le risultanze analitiche di verifica che possa caratterizzare la situazione.  La presente ordinanza rimarrà in vigore fino a quando non sussisteranno i requisiti di  revoca.
Si invia al messo per la notifica alla MULTISERVIZI SPA con sede in Via del Commercio
Ancona, all’AATO N°2, all’ASUR Marche Area Vasta n. 2 Dipartimento di prevenzione

LEGGI IL TESTO DELL’ORDINANZA DAL SITO PIAZZALTA

Precedente Quattro etti di cocaina nel casolare arrestato per spaccio un osimano Successivo Mercedes, crac concessionarie delle Marche: arrestati Filippo e Angela Mariotti