Fabriano – E il Consiglio può dare l’ok al McDonald’s

Megastore e Mc Donald,s

LA CITTA’ che ammaina i suoi simboli identitari per vestirsi di americano non è solo quella di Whirlpool che prende il posto di Indesit. Già stasera, infatti il consiglio comunale (si comincia alle 18) potrebbe dare il via libera ad un altro passaggio a suo modo storico tra il vecchio e il nuovo con l’eventuale assenso alla variante urbanistica che prevede un discount all’interno della storica villa di Aristide Merloni (capostipite del distretto industriale cittadino) e il probabile sbarco in città del colosso statunitense del fast food Mc Donalds nell’area prospiciente in cambio della realizzazione di una rotatoria nel vicino piazzale Matteotti. Un passaggio di testimone tra tradizione e innovazione che però non si annuncia semplice con l’opposizione pronta a dare battaglia come già avvenuto in sede di commissione consiliare. Probabile l’arrivo di una raffica di emendamenti, tra cui anche uno già annunciato dalla stessa alleanza di governo. «Personalmente – sostiene il consigliere comunale di maggioranza Giancarlo Bonafoni – sono favorevole al progetto, ma chiedo che possa essere inserita una seconda via d’uscita che dà sulle vie Carducci-Campo Sportivo, per evitare la congestione del traffico su via Dante». Tra le voci contrarie c’è quella di Cna e Confartiginato, le associazioni artigiane che in una nota congiunta parlano di «obbrobrio urbanistico» e invitano il consiglio comunale a dire no al progetto. Notizia riferita da Alessandro Di Marco IL RESTO DEL CARLINO

leggi l’articolo

Precedente Porto Recanati, inutili le proteste degli abitanti In via Sorcinelli sbuca un'altra antenna Successivo M5S - Arcioni: 'E' necessario realizzare un nuovo supermercato alimentare lungo via Dante?'