Fabriano – E’ morto Quinto Fondato, sopravvissuto all’eccidio di Montalto

quinto fondato

Era sopravvissuto all’eccidio di Montalto. E il ricordo di quella tragedia ha segnato tutta la sua vita. L’altra notte all’ospedale di Fabriano è morto a 92 anni Quinto Fondato, tolentinese di nascita ma da tempo residente a Fabriano. «Fino all’ultimo ha onorato ricordando con lucidità i suoi commilitoni morti nell’eccidio di Montalto a quanti in ogni occasione lo avvicinavano», ricorda il figlio Alberto dando l’annuncio della scomparsa. «Nelle nostre menti è ancora vivo il suo racconto di quando poco dopo arrivò sul luogo dell’eccidio eseguito dal plotone di esecuzione composto da 3 fascisti e 2 tedeschi – commenta l’Anpi di Tolentino – Fu lui che sentendo dei lamenti recuperò ferito gravemente Nello Salvatori che era sotto i corpi dei compagni fucilati e lo portò in salvo prima del ritorno dei fascisti». Fondato si salvò dal rastrellamento nascondendosi in una cassapanca nella chiesa di Montalto. Notizia riferita dal Messaggero di Fabriano

I funerali, si sono tenuto questa mattina nella chiesa delle Misericorida. (cronache maceratesi)

nella foto Quinto Fondato fonte foto (cronache maceratesi 

Trentaquattro anni fa ho avuto il piacere di conoscerlo di persona, il suo modo di porsi alle persone, la sua gentilezza e la sua grande bontà d’animo, erano sopra le righe. Alla famiglia Fondato, va tutto il mio cordoglio.

IL BORGHIGIANO

Precedente Ascoli, rescissione consensuale con Petrone. Entro oggi si conoscerà il sostituto Successivo Raid dei ladri al centro commerciale Valdichienti