Fabriano – Eccellenze marchigiane, Luigi Mecella insignito del prestigioso premio Mam

mecella

Si è tenuta a Milano, presso il Salone d’Onore della Triennale, la cerimonia di assegnazione del riconoscimento Mam – Maestro d’Arte e Mestiere, promosso dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte in collaborazione con Alma, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Tra i 75 Mam che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento (i profili di tutti i premiati sono disponibili sul sito web www.maestrodartemestiere.it) si sono distinti quattro Maestri marchigiani: lo scenografo Dante Ferretti (già vincitore di tre Premi Oscar) per la categoria Mestieri dello spettacolo, Patrizia Ginesi e Maria Giovanna Varagona per il Tessile e Luigi Mecella per la categoria Carta.

Dante Ferretti. 
Originario di Macerata, è l’unico scenografo italiano ad aver collezionato tre Premi Oscar tra gli innumerevoli premi e riconoscimenti. Ha firmato scenografie per i più importanti teatri del mondo e ha collaborato con alcuni fra i più leggendari registi italiani (da Zeffirelli a Fellini, da Bellocchio a Scola) e internazionali (da Martin Scorsese a Tim Burton), distinguendosi sempre per la versatilità e la visionarietà del suo talento.

Patrizia Ginesi e Maria Giovanna Varagona.
La città di Macerata vanta altri due Mam, attivi nell’affascinante arte della tessitura: presso il loro laboratorio La Tela, Patrizia Ginesi e Maria Giovanna Varagona portano avanti attività didattiche, culturali e produttive di alto livello, distinguendosi per la tessitura a liccetti, lavorando per Maison come Valentino e Chanel e per raffinati clienti di tutto il mondo. Il laboratorio ospita inoltre un Museo per visite didattiche e attività formative sulla tessitura a mano.

Luigi Mecella.
Fabriano, centro famoso in tutto il mondo per la produzione di carta di altissima qualità, ha dato le origini al Maestro Luigi Mecella, che ha appreso sin da bambino tutti i segreti della filigrana e della produzione di carta a mano. Presso il Museo della carta e della filigrana di Fabriano gestisce le attività didattiche e realizza i laboratori “Siamo tutti maestri cartai”, frequentati annualmente da oltre 10mila persone. Collabora inoltre con prestigiose università e scuole internazionali.

corriere adriatico

Precedente Fabriano – I dissuasori non dissuadono nessuno Successivo Indotta ad acquistare un'auto, truffata una fabrianese, condannati i colpevoli