FABRIANO – EDILIZIA SCOLASTICA I SOLDI CI SONO – di Claudio Biondi

edilizia

Riceviamo e Pubblichiamo il seguente comunicato stampa dal Consigliere Nazionale DC Claudio Biondi – Il Sindaco Sagramola tutti i giorni ripete sempre lo stesso ritornello “non ci sono i soldi” per rispondere alle giuste ed impellenti richieste di noi Cittadini e non solo, e poi come abbiamo ampiamente visto e rivisto non è vero anzi!!! La verità è che non ha minimamente sotto controllo la situazione del Comune che Lui dovrebbe gestire e la programmazione,l’organizzazione dell’Ente Municipale non fa parte del suo DNA.Non si è accorto per esempio che sono stati stanziati ben 3.124.000 €. per la ristrutturazione e l’ampliamento di Tre Scuole Fabrianesi come, l’ Elementare Mazzini per ben 1,194.000€, La Materna Don Petruio per 1.410.000 €.. e la Materna Ciampicali del Borgo per 520.000 €. Questi soldi fanno parte del finanziamento di 94.000.000 €. che lo Stato attraverso la Banca Europea BEI ha destinato alle Marche per l’Edilizia Scolastica.Questi finanziamenti li perderemo se per il 31 Ottobre 2015 il nostro Sindaco non avrà appaltato i lavori, questi sono i termini improrogabili imposti dal Governo. Prima di fare le gare bisogna approvare i relativi Progetti Esecutivi che dalle nostre informazioni non risultato essere stati deliberati, anzi!!!! Non ci rimangono molti mesi e se a questo aggiungiamo il mese di Ferie di Agosto, non c’è da stare tranquilli. Sagramola e la sua “latitante Giunta” si dovranno concentrare solo ed esclusivamente su questo argomento. E cosa decisamente apprezzabile e necessaria per risollevare in parte “l’edilizia Fabrianese” bisognerebbe appaltare i lavori a ditte locali. Volere è potere, ma chi si prende la responsabilità? Si farà in tempo? Se portiamo come esempio i lavori di sistemazione di alcune Vie locali che ancora debbono partire Giugno 2015, mentre già a Luglio 2014 la Regione Marche aveva concesso ben 237.000 €  per tali lavori, noi non ci crediamo molto…….ma per il bene della nostra Città ci auguriamo di sbagliarci.

Precedente Massa Fermana, parcheggia e l’auto prende fuoco Successivo Grottazzolina, fiammata lo investe mentre accende la carbonella