Fabriano – Falda acquifera inquinata: lavori conclusi a fine mese

Parco Merloni fabriano

FABRIANO SI CONCLUDERA’ a fine mese la bonifica della falda acquifera della zona di Santa Maria inquinata dal tetracloroetilene. «In due mesi afferma l’assessore all’ambiente Claudio Alianello sono stati realizzati otto pozzi per l’aspirazione delle acque inquinate dalla falda sotterranea, quattro lungo via Martiri di Marzabotto e altrettanti all’interno del parco Merloni, mentre è in fase avanzata il completamento dell’impianto di depurazione delle acque posizionato in via del Lazzaretto nei pressi del recinto per la sgambatura dei cani. Il depuratore, una volta ultimato e messo in opera, attuerà il procedimento di bonifica attraverso quattro step: pompaggio delle acque di falda in superficie per mezzo dei pozzi; convogliamento attraverso condutture delle acque inquinate sino all’impianto a valle; passaggio delle acque attraverso filtri di depurazione sino ad eliminare gli agenti inquinanti; reimmissione a fiume delle acque nuovamente pulite».

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Strada totalmente invasa dall’acqua: evacute Benelli e Ifi Successivo Deposito agricolo a fuoco Paura sulla Castiglionese