Fabriano – Fiamme nel Multisala, evacuati 400 studenti

Multisala Fabriano

FABRIANO IL FUOCO nasce e si alimenta nel tunnel della multisala Movieland’ bruciando centinaia di biglietti prestampati, poi arriva fino alla vicina sala proiezioni e 400 studenti di Ragioneria Morea’ vengono fatti evacuare per ragioni di sicurezza. Momenti di grande paura quelli vissuti ieri attorno alle 11 al maxi-cinema di via Gigli, dove, per cause assolutamente accidentali e dunque non dolose, l’incendio ha creato danni non di poco conto stimabili da una prima analisti dei vigili del fuoco in diverse decine di migliaia di euro, tanto che per tutta la giornata di ieri sono state bloccate le proiezioni e con ogni probabilità anche oggi il locale resterà chiuso per i lavori di sistemazione. Il rogo, forse innescato dall’improvviso surriscaldamento di un vecchio macchinario, è stato domato in gran parte direttamente dal personale della multisala che, con tre estintori, ha iniziato a fermare le fiamme. Nel contempo altri operatori hanno provveduto ad accompagnare all’uscita i ragazzi che, peraltro, stavano già dirigendosi verso l’esterno in quanto la proiezione del film sulla Shoah (avvenuta in tre sale diverse delle quattro totali) era appena terminata e molti di loro avevano già raggiunto il vicino piazzale. All’arrivo dei vigili del fuoco fabrianesi, guidati sul posto dal capo distaccamento Massimo Spreca, la situazione era già abbastanza sotto controllo, anche se il fumo si era propagato lungo il tunnel di oltre trecento mq arrivando fino all’attigua sala proiezioni. E PROPRIO lì si sono registrati i danni maggiori con due climatizzatori per il riscaldamento e raffreddamento dell’aria messi fuori uso oltre a una lunga serie di condutture elettriche ugualmente andate in tilt. Per questo motivi i pompieri, che stimano appunto i danni in qualche decina di migliaia di euro, per il momento hanno negato l’agibilità alla struttura e dunque solo nelle prossime ore si saprà per quanto tempo rimarranno bloccate le proiezioni. Al Movieland’ contano di sistemare tutto nello spazio di pochissimi giorni e confidano che al massimo per il weekend la struttura torni regolarmente operativa. In tanti da fuori hanno assistito alla scena degli studenti fatti allontanare e della cortina fumogena levatasi dal tetto della multisala, mentre i locali del sottostante centro commerciale Il Gentile’ sono sempre rimasti attivi e nessuno è stato evacuato.

multisala 2

Fonte IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

-Foto Alessandro Di Marco-

Precedente Falsi operai del gas derubano una pensionata Successivo Si presenta per sfrattarlo: 70enne imbraccia il fucile e spara