Fabriano – Filmati per allontanare gli accattoni, il legale: «Sono leciti»

parcheggio ospedale Fabriano

IL COMUNE di Fabriano pronto a scegliere la linea dura sull’accattonaggio molesto. I vigili urbani entreranno in azione in borghese filmando i mendicanti aggressivi -siano essi quelli davanti ai supermercati per ricevere l’euro del carrello, oppure i parcheggiatori abusivi in alcuni posteggi della città per entrare in possesso di una prova documentale di eventuali violazioni al codice penale. In Italia l’amministrazione civica fabrianese non sarebbe la prima a prendere provvedimenti drastici. A Vicenza, infatti, nei mesi scorsi gli agenti della polizia municipale si sono appostati in luoghi strategici e piuttosto appartati per girare video su posteggiatori e mendicanti, mentre in altri municipi del Settentrione alcuni sindaci hanno emanato ordinanze per il divieto di improvvisarsi parcheggiatori o accattoni in alcune zone strategiche della città, ovvero nei pressi delle chiese o delle principali aree di soste della zona centrale. Quanto, invece, alla congruità normativa del provvedimento allo studio dell’assessore alla sicurezza Mario Paglialunga, è l’avvocato Enrico Carmenati ad evidenziare come l’utilizzo dei video a puro fine investigativo non entri in conflitto con la normativa sulla privacy. «Il metodo afferma Carmenati – è più o meno lo stesso di quello adottato della forze dell’ordine nei confronti dei tifosi violenti allo stadio o in manifestazioni pubbliche di protesta. Non sarebbe, insomma, la prima vola che gli inquirenti si avvalgono di prove video. Di fatto se certe immagini vengono utilizzate per le sole indagini non possono certo ritenersi illegali».

Fonte Il Resto del Carlino – Alessandro Di Marco –

Precedente Con la canna da pesca tocca i cavi dell’alta tensione, muore folgorato Successivo IL Comune di Fabriano riprova a vendere 'I Gioielli di famiglia'