Fabriano – “Giochi di Teatro” con Lino Guanciale

16002771_1070989886363856_8435516196458658493_n

“Giochi di Teatro” è il titolo di una “full immersion” in tre giornate che Papaveri e Papere propone nell’ambito del proprio programma di formazione per attori. Protagonista, conduttore del laboratorio, sarà in questa occasione Lino Guanciale – attore di teatro, cinema, fiction televisive e formatore teatrale – che nel corso delle tre giornate di lavoro condurrà i partecipanti attraverso gli esercizi ideati da Clive Barcker, per educare l’attenzione, la concentrazione, la precisione, l’investimento emotivo e rafforzare la coscienza dello stato di sviluppo dei propri strumenti tecnici. Al termine di ogni giornata di esercizi vi sarà poi una una fase cloue dedicata al “gioco sul testo”, incentrata sulla sperimentazione in cui frammenti di testi tratti dagli autori più diversi (dallo Shakespeare del “Sogno di una notte di mezza estate” ai drammi didattici di Brecht, fino alle poesie semantiche di Fosco Maraini), saranno scomposti e interpretati in più modi diversi. Dunque una tre giorni di lavoro intenso ma anche appassionante, a stretto contatto di gomito con uno degli attuali protagonisti della scena teatrale italiana, che offrirà ai partecipanti nuovi strumenti e tecniche di recitazione da utilizzare per migliorare la propria dimensione attoriale. Il seminario si terrà dal 10 al 12 febbraio 2017 presso il CAG – Centro di Aggregazione Giovanile “Fuori le Mura” a Fabriano (Via De Gasperi 8) con orari e modalità come da programma scaricabile in questa pagina e nella quale sarà anche possibile compilare il modulo di iscrizione. Informazioni al 377-5134998. Possono partecipare fino ad un massimo di 15 allievi ai quali si richiede un minimo di esperienza di recitazione. Le iniziative di Papaveri e Papere si svolgono con il patrocinio della UILT – Unione Italiana Libero Teatro, il contributo della Fondazione Carifcac e il supporto di Smargiassi Costruzioni.
D.G.
Precedente Urbino, fino ad un metro di neve nell'entroterra: scuole restano chiuse Successivo Civitanova, chiude in casa la madre e poi minaccia di darle fuoco