Fabriano – I commercianti di Piazzale Matteotti: «L’albero lo facciamo da soli»

Albero di Natale piazzale matteotti

FABRIANO – I COMMERCIANTI di piazzale Matteotti si autotassano per sostituirsi al Comune e illuminare l’albero nei pressi della sede di Veneto Banca. «Il Natale ce lo facciamo da soli», lo slogan creato dai negozianti della zona fortemente polemici nei confronti dell’ente locale per l’assenza non solo di luminarie, ma anche di addobbi. E così il maxi albero naturale che da anni campeggia nella zona tra la filiale dell’istituto di credito e il vicino incrocio che dà su viale Zonghi è divenuto ‘natalizio’ grazie alle luci multicolori acquistate dai negozianti e dalla stessa Veneto Banca. «Noi – affermano i commercianti – ci siamo rimboccati le maniche e ci abbiamo voluto mettere del nostro perché il Natale arrivasse anche in questa zona. Di certo però resta fortissimo il rammarico per le decisioni prese dal Comune che prima ci ha tolto la stazione dei bus e poi ci ha completamente abbandonato rinunciando a qualsiasi iniziativa natalizia in questa area. Siamo a due passi dal centro storico, ma ormai questa politica di decentramento sta di fatto isolando piazzale Matteotti che sta progressivamente perdendo la sua storica identità». Tra le rimostranze c’è anche quella legata alla dismissione della fermata dei bus extraurbani, spostata di qualche centinaia di metri. Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Nuovo prelievo multiorgano al Santa Croce, è il sesto dell'anno Successivo Fabriano, Punto nascite – Il Sindaco scrive al Prefetto