Fabriano. Il giovane Indiano pestato ieri sera, non ce l’ha fatta.

Il borghigiano autunno

Giovane ucciso a bastonate Quattro arresti a Fabriano

Giovane ucciso a bastonate Quattro arresti a Fabriano

FABRIANO – Encefalogramma piatto. Sarebbe morto stamattina alle 10, il giovane indiano di appena 25 anni pestato ieri sera davanti al Bar Nuovo a Fabriano. Per l’omicidio del giovane “Aru”, 25 anni cognato del capo della comunità indiana a Fabriano, la polizia ha arrestato quattro giovani: due indiani residenti a Matelica e un indiano e un bengalese residenti a Tolentino. Altri due giovani, entrambi residenti a Matelica, di cui uno minorenne, sono stati denunciati per gli stessi fatti. Aru è stato massacrato a sprangate davanti al Bar Nuovo ieri sera in viale XIII Luglio. Il barista racconta di una spedizione punitiva, con un gruppo di sei o sette giovani scesi da due auto con l’intento di uccidere. A rimanere a terra è stato il giovane “Aru”.

Lunedì 4 Novembre 2013 IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Il Papetto si rinnova e si trasferisce al civico 52 sempre in Via Cialdini difronte la vecchia sede Successivo Crocetti lascia pro figlio