Fabriano – Incendio in galleria, paura e fumo nel tunnel

1750980_0

Il Borghigiano il blog di Fabriano e delle Marche-

Fiamme e principio di fuga di gas all’interno di una galleria in costruzione alle porte di Fabriano dove quattro operai stavano lavorando per il raddoppio della Statale 76. Tanta paura e un inevitabile fuggi fuggi dal tunnel, ma per fortuna nessuna conseguenza fisica per i lavoratori che già domani dovrebbero tornare a operare a pieno regime in cantiere all’interno della galleria in fase di edificazione.

Erano circa le 10,30 quando nei pressi della frazione di Cancelli nel cuore della galleria che dovrebbe prendere il medesimo nome, una delle due bombole di acetilene che alimentano la fiamma ossidrica di colpo ha preso fuoco per cause al vaglio degli investigatori, ma di certo del tutto accidentali. Subito i quattro lavoratori dell’impresa Ansaldi che ha in appalto l’operazione coordinata da Quadrilatero e Anas si sono allontanati in tutta fretta mentre dalla sommità della bombola iniziavano a fuoriuscire le fiamme. Immediato e decisivo l’intervento dei vigili del fuoco di Fabriano che hanno raggiunto il punto interno al tunnel, ovvero a circa 190 metri dall’entrata, per provvedere prima a spegnere il piccolo rogo e poi a bonificare l’area dove stava fuoriuscendo il pericoloso gas.

La bombola è stata poi trasferita all’interno di una vasca di acqua per evitare un’eventuale esplosione. Il fuoco ha solo parzialmente raggiunto un’attrezzatura dotata di cestello utilizzata per i lavori, di fatto l’unica ad essere stata lesionata. Dopo oltre due ore, i pompieri hanno concluso la loro operazione concentratasi soprattutto sulla messa in sicurezza e sui controlli relativi alla qualità dell’aria, dando il sostanziale via libera per il ritorno al lavoro. Nessuna limitazione, invece, per il traffico lungo la Statale, in quanto la galleria in edificazione si trova a distanza piuttosto consistente dall’attuale tratto stradale.

Alessandro Di Marco

Precedente Marche, la giunta regionale vara il nuovo assetto dirigenziale Successivo Ancona, neonata rimane chiusa sola in casa: la Polizia interviene dalla finestra