Fabriano – La Biblioteca Sassi senza giornali, stop all’emeroteca

Solari

IL CASO SOLARI (POLO 3.0) ALL’ATTACCO: «RIDICOLO AVERCI SPESO COSI’ TANTO»

FABRIANO SOSPESO a tempo indeterminato, tra le proteste degli utenti, il servizio di acquisto dei quotidiani alla Biblioteca Sassi. Dalla riapertura post vacanze natalizie avvenuta mercoledì, infatti, si è deciso di dire stop all’acquisizione e libera consultazione dei giornali, due con edizione locale e altrettanti a carattere nazionale di cui uno sportivo. «Agli utenti che si sono presentati sul posto dice il capogruppo consiliare del Polo 3.0 Sergio Solari è stato riferito dagli operatori della Biblioteca che lo stop è avvenuto per questioni economiche e che la sospensione potrebbe anche essere a carattere definitivo». Insomma, il malumore non manca nella struttura nel centralissimo loggiato San Francesco per la quale sono stati spesi milioni di euro dalla Regione per consentire alla città di avere un servizio decisamente all’avanguardia. «Aver investito così tanto incalza Solari e poi non avere poco più di cento euro al mese per mettere a disposizione degli utenti quattro quotidiani non ha senso e fa cadere la città nel ridicolo. Invito pertanto il sindaco e l’assessore alla cultura a trovare nel bilancio i soldi necessari per far sì che la biblioteca possa continuare ad erogare un servizio essenziale e assai apprezzato dagli utenti».

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Confindustria, no a 'Sanzio' declassato Successivo Strage Charlie Hebdo, a Fabriano il municipio con le bandiere a mezz'asta