Fabriano – Ladri braccati abbandonano cassaforte e fucili

fucili

I LADRI si sentono braccati e abbandonano la refurtiva. Gli agenti del commissariato coordinati dal vice questore Michele Morra hanno ritrovato ieri mattina in un luogo di passaggio la cassaforte rubata nei giorni scorsi in un’abitazione, contenente nove fucili da caccia. Con un certo stupore i poliziotti hanno visto che nulla mancava all’appello. Prima di riconsegnare il tutto al legittimo proprietario si è ovviamente proceduto all’effettuazione di tutti gli esami necessari per andare alla ricerca di impronte o qualunque traccia in grado di dare una svolta alle indagini in corso. E’ probabile che i malviventi si siano liberati dell’ingombrante forziere e anche dei fucili di un consistente valore forse perché impauriti dai controlli in atto negli ultimi giorni che hanno coinvolto anche un elicottero. Peraltro già la settimana scorsa i poliziotti avevano denunciato un giovane albanese residente in città che era stato trovato in possesso di un televisore da 60 pollici rubato al Dopolavoro ferroviario. Dopo quel primo risultato concreto ora ecco questo ritrovamento che aumenta la convinzione da parte delle forze dell’ordine di essere sulla pista giusta per cercare di risalire agli autori del raid di furti di fine gennaio effettuati in particolare nelle abitazioni delle vie Bellocchi, Santa Croce e limitrofi. Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Il procuratore sull'intervista a Varani. "Un illegittimo processo alla vittima" Successivo Disordini durante Ascoli Picchio-Perugia Imposto il Daspo a due ultras biancorossi