Fabriano, i ladri calpestano vernice fresca: scoperti grazie alle impronte

Carabinieri1

FABRIANO – I ladri incastrati dalle impronte delle scarpe sporche di vernice. E’ successo a Fabriano (Ancona). Quattro denunce per furto in due distinte operazioni. I carabinieri della Compagnia di Fabriano hanno individuato i responsabili di due furti avvenuti a Genga e Sassoferrato. Si tratta di due italiani e due romeni. I primi, di 24 e 32 anni, sono stati denunciati per un tentato furto di un’autovettura in sosta avvenuto nella città gengarina. Per entrambi con numerosi precedenti è stata richiesta l’emissione di foglio di via obbligatorio per il comune di Genga.

Per i due romeni, rispettivamente di 28 e 32 anni, l’accusa è quella di furto aggravato per aver rubato i discendenti in rame presso l’abitazione di un sassoferratese, nonché di possesso ingiustificato di grimaldelli e porto abusivo di armi. A tradirli, il fatto di aver rovesciato un barattolo di vernice durante il furto. La vernice ha sporcato le loro scarpe. Oltre alla denuncia per furto aggravato,il sequestro di arnesi da scasso, i militari hanno inoltrato richiesta di foglio di via obbligatorio per il comune di Sassoferrato

FONTE IL MESSAGGERO MARCHE

Precedente L’imprenditore Ferri colto da malore, muore a Mosca Successivo Nessuno compra ​i beni della Provincia