Fabriano – Le notti brave in centro storico

urina in strada

FABRIANO – VANDALI notturni di nuovo all’assalto del centro storico. Stavolta gli avventurieri della notte tra domenica e ieri hanno concentrato le loro attenzioni sulla zona all’intersezione tra il Corso della Repubblica e le vicine via Cialdini, Ramelli e piazza Garibaldi. In particolare i soliti ignoti hanno divelto un piccolo albero di Natale posizionato davanti al negozio di preziosi ‘Il Gioiello’ per poi lanciare i sassi che lo sostenevano nel vicino marciapiede andando a sfiorare le vetrine dei vari esercizi. Forse un calcio o qualcosa di simile, sta di fatto che il simbolo natalizio ha ceduto per poi essere probabilmente risistemato in maniera artigianale lasciandolo visibilmente pendente. Ma tra i reperti dell’ennesima notte brava in centro c’è anche un vassoio in carta lasciato sopra il cofano di un’auto dove si è bivaccato per un improvvisato pic nic, mentre su altre vetture in sosta, non contenti, qualcuno ha urinato. «Non ne possiamo più di questi idioti», si lamentano i residenti di quella zona. «Più volte in Comune hanno parlato di potenziare le cosiddette spycam, ma a quanto pare ancora non se n’è fatto nulla. Eppure gli impianti pubblici di videosorveglianza sarebbero utilissimi in una fase come questa in cui il centro sta diventando sempre più una sorta di far west». Già nelle scorse settimane era stato il presidente di Confcommercio Mauro Bartolozzi, titolare del negozio ‘Casabella’ di vie Le Conce, a segnalare come proprio in questa area centrale nelle ore serali spesso accade di tutto. «Il più delle volte – sostiene Bartolozzi – si tratta di atti di micro vandalismo fini a sé stessi, ma certo è che arrivare a trovare davanti i reperti di chi ha defecato in strada è veramente imbarazzante». Notizia riferita da Alessandro Di Marco IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Falconara, schiaffi e tirate di capelli ai disabili: indagate due maestre Successivo «Voglio giustizia. Lo devo a mio fratello»