Fabriano – Litigano e si accoltellano per strada, 2 denunce

thumb

Il Borghigiano- Litigano in casa, scendono in strada e si prendono a coltellate sotto gli occhi di diversi frequentatori del centro storico, alcuni dei quali riescono a fermarli prima che ci scappi la tragedia. E’ stata una notte di paura a Fabriano in Corso della Repubblica, dove attorno alle 22,30 due giovani coinquilini stranieri se le sono date di santa ragione. Ferite fortunatamente solo superficiali guaribili rispettivamente in dieci e sette giorni, per i due protagonisti un trentenne della Costa d’Avorio e un coetaneo della Nigeria che avevano avevano iniziato a litigare all’interno dell’abitazione condivisa con altri tre ragazzi stranieri.

Gli amici li hanno fatti uscire in strada, dove i due hanno cominciato a fare sul serio, tanto che c’è voluto l’intervento di alcuni passanti per dirimerli quando entrambi avevano già riportato visibili ferite. Sul posto, assieme ad una pattuglia del Commissariato, i carabinieri che hanno condotto le indagini sull’accaduto e recuperato e sequestrato un coltello insanguinato sul pianerottolo del condominio di Corso della Repubblica vicinissimo allo storico arco del Podestà. I due sono stati accompagnati al Pronto soccorso, entrambi subito dimessi. Uno di loro ha riportato ferite da arma da taglio alla guancia e ad una mano giudicate guaribili in dieci giorni, mentre l’altro se la caverà con sette giorni per un taglio sulla parte sinistra del collo. Alla base della zuffa potrebbero esserci rancori maturati nel tempo da parte dei coinquilini (entrambi disoccupati, ma con regolare permesso di soggiorno) denunciati dai militari dell’Arma per lesioni personali.

Alessandro Di Marco

Precedente Ancora una bomba davanti a una chiesa Cresce la tensione nel Fermano Successivo Fermo, altra bomba davanti alla chiesa: stavolta l'ordigno è a Campiglione