Fabriano – Loredana Lipperini presenta “Questo trenino a molla che si chiama il cuore”

tmp_19529-1425490410000-1677449005

Una grande ospite sabato 7 marzo alle ore 18 a Fabriano presso la Dimora Engles Profili in Via Gentile 13.

LOREDANA LIPPERINI: scrittrice, giornalista e conduttrice del programma radiofonico Rai “Fahrenheit”, sarà la protagonista del terzo incontro delle Conferenze promosse dall’Associazione “Amici dell’Archivio di Stato di Ancona”, in collaborazione con “Bagatto Percorsi Creativi a.p.s.”.
A dialogare con l’autrice sarà Massimo De Nardo di Rrose Sèlavy edizioni.
“”La Valle è abituata al doppio. Doppia è l’erba che spunta nei prati della Valle e che le donne sapienti usavano per dare concordia o sconcordia a seconda di quale parte veniva usata, e se cresceva verso l’alba o verso il tramonto. Doppie sono le antiche divinità dei luoghi, doppio è il confine, perché l’Umbria annoda le sue curve con le Marche senza che il paesaggio cambi: semmai è la superstrada che sta rompendo quelle curve, tagliando in due gole con i piloni e i viadotti.” Anche la scrittura è fatta di confini, e la vita stessa di chi narra e che in quei luoghi è tornata negli anni della maturità, per ragionare su cosa significhi essere due in una, e su cosa intendeva Pessoa quando sosteneva che non c’è nulla di più reale di un personaggio di finzione.

Loredana Lipperini – profilo breve
Giornalista e scrittrice, ha diretto giovanissima l’agenzia di stampa Notizie Radicali ed è stata fra le prime voci di Radio Radicale, passando poi a Radio Rai, per la quale ha condotto numerosi programmi incentrati sulla musica classica. Dal 1990 scrive sulle pagine culturali de La Repubblica ed è fra i conduttori di Fahrenheit su Radio Tre. In precedenza come giornalista ha collaborato, negli anni, a riviste e quotidiani come Sipario, Pianotime, Il Giornale della Musica, L’Unità, Il Secolo XIX, L’Espresso.

Precedente Il dirigente risarcisce il Comune per il rogo del teatro Successivo Fuoco distrugge tetto in legno a Marotta