Fabriano – Martiri 22 Giugno 1944, presso La Loggia Baldini, il ricordo di Marco Baldini per la commemorazione

Loggia Baldini

Commemorazione Martiri 22 Giugno 1944, presso LA LOGGIA BALDINI Vallunga di Nebbiano

“…Erano le 9 di mattino del 22 giugno 1944 e,noi uomini della famiglia Baldini,stavamo irrorando le viti,quando un colpo di pistola sparato contro il cane che stranamente abbaiava,ci costrinse a rifugiarci dentro la nostra abitazione.Purtroppo avevamo già capito di cosa si trattasse. Poco dopo arrivarono i tedeschi ed entrarono in cucina, dove, allontanando con brutali maniere le donne,spinsero noi uomini in una piccola loggia adiacente alla casa.

Io che avevo dato già per persa la mia vita, mi gettai contro un soldato tedesco, cercando di strappargli dalle mani il fucile con il quale poco dopo avrebbe dato il via al massacro. Egli fu più veloce e mi assesto’ un colpo sulla nuca con il calcio del fucile che mi fece svenire. Quella fu la mia fortuna, infatti mi credettero morto. Subito dopo iniziarono a sparare violente raffiche di mitra e tutti i corpi dei miei fratelli mi caddero sopra.Quando riaprii gli occhi, vidi mio fratello Fiore che ansimando e con un filo di voce disse: ”Vigliacchi, finiteci di ammazzare, non fateci soffrire!”.

A quel punto le raffiche di mitra continuarono fino a che non credettero di aver ucciso tutti. Finita la carneficina, i tedeschi si recarono nella stalla e uccisero tutto il bestiame per poi allontanarsi.Io che miracolosamente ero ancora in vita,cercai di vedere se come me,ci fosse qualche altro superstite e mi accorsi che mio fratello Mario,seppur con molte ferite,era riuscito a scampare all’eccidio. Fu cosi’ che io e Mario, sopravvivemmo a quel massacro…”

Queste parole riecheggiano ancora dentro di me ogni qual volta ripenso a mio nonno e il suo ricordo si fa ancora piu’ vivo perche’ di colpo mi riappare il suo sguardo carico di dolore,dolore che solo un uomo che ha visto trucidare tutta la sua famiglia puo’ esprimere.Non credo che queste righe abbiano bisogno di particolari commenti,anche perche’ penso che ogni persona normale abbia di che trarre le proprie conclusioni…Per non dimenticare tutte le vittime innocenti di quel giorno(non solo della mia famiglia),mercoledi’ 22 giugno alle ore 19,in localita’ Vallunga di Nebbiano,presso la Loggia Baldini, verra’ celebrata una Messa in suffragio di tutti i martiri della barbarie nazista. Verranno ricordati Baldini Achille, Fiore, Guerrino e Luigi, Cerilli Nello, Angelelli Alaimo, Ballelli Aldo, Bellerba Luigi e Angelo, Cipriani Giuseppe e Antonio, Arcangeli Pietro e Enrico e tutte le vittime del Giugno 1944.

Si ringrazia fin d’ora tutti quelli che si uniranno a questo momento di preghiera.

MARCO BALDINI

Precedente Fabriano di nuovo set televisivo dal 27 giugno con Elena Sofia Ricci Successivo Fabriano - Il Sindaco proclama il lutto cittadino per la scomparsa di Vittorio Merloni