Fabriano – Medaglia d’oro di Francesco Ghidetti ai Campionati italiani studenteschi a Roma

600600p417EDNmain855IMG-20160602-WA0002

Ebbene, Francesco Ghidetti (nella foto sugli spalti dello Stadio dei Marmi) entra nella storia dell’Atletica Fabriano conquistando, per primo, il Titolo Italiano Studentesco, in una delle gare più frequentate, gli 80 metri. Francesco ha fulminato il suo avversario più titolato, il triestino Bertok, in 9″73, sua seconda migliore prestazione di sempre dopo il personal best a 9″71, sempre agli studenteschi, nella fase regionale che lo ha proiettato a Roma. Il ragazzo, figlio d’arte come sappiamo bene, si è dimostrato un puledro di razza e al primo anno di categoria Cadetti ha conquistato un alloro che mancava da sempre alla nostra collezione. Si era avuto sentore in semifinale, dove aveva colto il miglior tempo con 9″81, che in finale avrebbe avuto le carte in regola per strappare il titolo. Così è stato e l’Atletica Fabriano è orgogliosa di lui, per l’impegno, l’abnegazione ed i sacrifici a cui si sottopone anche in questo periodo, dove molti invece si sono ritirati perché sopraffatti dallo studio e dagli esami incombenti. Grandissimo Francesco! Grazie! Purtroppo non ha avuto fortuna Thomas Cipriani, soltanto quattordicesimo nel lancio del disco Allievi con 34.96, misura che non dice nulla rispetto alle conclamate qualità del ragazzo. Il suo conosciuto problema al piede lo sta tenendo fermo da settimane ed ha gareggiato soltanto per onore di firma. Ha un personale di oltre 40 metri che lo avrebbe portato a qualificarsi con la quarta misura in assoluto. Peccato davvero. Ci concentriamo ora sulle tre semifinali degli 80 metri. Francesco sarà in prima, come testa di serie. Fino ad ora soltanto lui (9″82) il concorrente di Trieste (9″78) e quello di Bergamo (9″91) sono riusciti a fermare il cronometro sotto ai 10″0. Forza Francesco!

Notizia riferita da Atletica Fabriano

Precedente Giubileo dei Ciclisti tutti in bici da Matelica a Roma il 12 Giugno 2016 Successivo Tolentino, anziano cade dalle scale in cantina e muore dopo ore