Fabriano – Mercoledì nuovo faccia a faccia insieme al ministro

ministro guidi

La vertenza della Whirlpool torna a Roma per un nuovo faccia a faccia tra manager della società e sindacati, sotto la regìa del ministro Federica Guidi. Mercoledì alle 16,30, è in programma un altro summit nella sede del ministero allo Sviluppo economico per avvicinare le parti, al momento assai lontane dall’intesa. Resta prioritaria la questione della chiusura dello stabilimento campano di Carinaro, ma anche su Fabriano sono forti le preoccupazioni tanto per gli operai quanto per gli impiegati. Sul fronte delle tute blu, Whirlpool ha annunciato che lo storico stabilimento di Albacina sarà operativo fino a dicembre poi inizieranno le operazioni di dismissione, con i 600 lavoratori destinati al trasferimento nell’alto stabilimento locale di Melano. Per gli impiegati, il piano prevede che alla sede di Fabriano scendano a 600 rispetto agli attuali mille: gli altri saranno costretti a trasferirsi a Varese.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

credit foto by www.firstonline.info

Precedente Pesaro diventa "città della musica e della bici": nuovi cartelli agli ingressi Successivo Uccisa Spiazzo, chiesta conferma 30 anni