FABRIANO La mostra da Giotto a Gentile prorogata al 18 gennaio 2015 Toccata quota 30 mila visitatori

20141011_giottuas

FABRIANO La mostra Da Giotto a Gentile tocca quota 30 mila visitatori ed è prorogata al 18 genniao 2015. Molta la soddisfazione a Fabriano per i risultati record che premiano il grande sforzo organizzativo della Fondazione Carifac coadiuvata dalla Fondazione Veneto Banca, dal Comune di Fabriano e dalla Regione Marche.
Moltissime le telefonate e le prenotazioni ricevute, non solo per richiedere informazioni, ma per organizzare visite guidate e visitare i luoghi di “Da Giotto a Gentile” e chiedere addirittura un prolungamento oltre il 30 novembre richiesta che è stata appunto esaudita.

Fabriano piccola grande star del bello e della grande arte, modello di comunità locale che si mobilita per il suo patrimonio e diventa un esempio di partecipazione e consapevolezza, mostrando un forte senso dell’identità culturale, dell’appartenenza come anche dell’ospitalità, Fabriano immersa nell’atmosfera entusiasta e motivata di tutti coloro che hanno ritrovato intorno a questa mostra il senso di appartenenza e di essere guardata da fuori come modello positivo.

E a proposito di comunità locale che ritrova nella mostra un forte senso di identità e orgoglio per il suo patrimonio culturale, oltre al caso del bambino che con amici e parenti subito dopo il battessimo viene festeggiato in mostra, c’è l’esempio dell’Associazione Italiana Sommelier, delegazione Marche, che organizza per gli associati una visita guidata alla mostra Da Giotto a Gentile con tanto di aperitivo ai Giardini del Poio e coinvolgendo poi una cantina ed un locale del centro storico di Fabriano per concludere la serata degustando i vini in abbinamento ad un menù del territorio.
Caso emblematico appunto del valore anche conviviale e sociale di un bell’evento culturale come questo.

ORARI 10.00-21.00; we 10.00 -23.00; lunedì mattina chiuso; cappelle giottesche: domenica-venerdì 9.00-13.00 e 15.00-19.00; sabato 9.00-14.00 e 15.00-20.00

BIGLIETTO 9€ ridotto 6€ studenti 3€
Fino al 18 gennaio 2015

FONTE IL MESSAGGERO

Precedente Tenta di buttarsi dal balcone poi si sdraia tra le auto in sosta Successivo Banda francese furti rame, sei arresti