Fabriano – Mostre: Da Giotto a Gentile, le ricadute economiche sul territorio

mostra da giotto a gentile

(ANSA) – FABRIANO (ANCONA), 19 GEN – La mostra ‘Da Giotto a Gentile’ che si è chiusa il 18 Gennaio a Fabriano ha avuto positive ricadute per il territorio anche a livello economico.
“L’incremento registrato da albergatori e ristoratori è senza dubbio alto – sottolinea il segretario della Confcommercio Nello Baldoni – mentre per le attività del settore della somministrazione e accoglienza ad avere un beneficio immediato sono stati gli esercizi del centro storico. Per quanto riguarda i negozi la ricaduta sarà sicuramente più lenta, ma dai commercianti arrivano segnali importanti”.
Da un’indagine su un campione rappresentativo realizzata dalla Fondazione Carifac, che ha promosso l’evento, risulta che il 49% ha dichiarato il proprio fatturato aumentato di circa il 20%, il 31% del 10%, il 12% tra il 20 e il 30%, il 6% di oltre il 50%. L’86% degli ospiti delle strutture ricettive era composto da italiani, il 14% da stranieri. Dall’indagine relativa alla misurazione della customer satisfaction emerge che i visitatori provenienti dalle Marche hanno rappresentato circa il 34% del totale, il 17% dal Lazio, il 10% dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna, il 5% dall’ Umbria, dal Veneto, il 3% dal Piemonte, il 2% dalla Liguria, dal Friuli Venezia Giulia, il restante dal centro-sud Italia. Circa il 76% dei visitatori ha pernottato in città. Il 60% ha valutato la mostra con il giudizio ‘ottimo’, il 25% ‘buono’ e il 15% ‘eccellente’. Il servizio di accoglienza è stato valutato dal 37% ‘ottimo’, dal 21% ‘buono’, ‘eccellente’ dal 18%. Molto partecipate anche le attività didattiche che hanno coinvolto le scuole: 8.410 le presenze registrate, circa l’11% dei visitatori totali. Massiccio, in questi mesi, l’apprezzamento manifestato dalla critica e dalla stampa nazionale, in particolare verso la rivelazione della mostra, il Maestro di Campodonico. (ANSA).

Fonte foto Fondazione Carifac 

Precedente Furti e rapine nelle abitazioni Sgominata gang di albanesi Successivo Chiaravalle, superstrada in tilt per un'auto ribaltata Pendolari bloccati in coda