Fabriano, Movida nel mirino ​multe e denunce

polizia1

FABRIANO – Controlli a tappeto sul territorio, scattano denunce e multe. Un’azione imponente quella condotta dagli agenti del commissariato di polizia di Fabriano, guidati dal vice questore aggiunto Mario Russo, per tutta la giornata di venerdì scorso sulle strade del nostro comprensorio e in diversi locali della città. Per la precisione, l’operazione ha visto impegnate complessivamente due pattuglie del reparto “Prevenzione crimine” Marche-Umbria e una pattuglia della polizia stradale, alle quali si sono aggiunti, nelle ore comprese tra le 21 e le 1 di notte, pure gli agenti della polizia municipale. Ben 400 in totale le persone controllate, a testimonianza di un’attività tanto consistente quanto certosina, protrattasi per l’intero arco della giornata. Sulle arterie viarie del nostro territorio gli agenti hanno fermato oltre 200 automobilisti, riscontrando sette piccole infrazioni (dal mancato allacciamento delle cinture di sicurezza all’assenza del bollo, tanto per fare due esempi) e denunciando due magrebini, entrambi trentenni, residenti a Senigallia, per inottemperanza a un provvedimento di espulsione emesso nei giorni scorsi dalla questura di Ancona. In serata, l’attività delle forze dell’ordine si è concentrata, per lo più, sui locali della movida fabrianese. Al riguardo, verifiche minuziose sono state eseguite per alcune ore in sette di questi locali, le cui documentazioni sono risultate tutte in regola. Durante l’operazione, gli agenti hanno effettuato controlli nei confronti di circa 200 avventori, alcuni dei quali sono stati anche perquisiti, poiché in passato erano stati denunciati per droga, ma senza trovare sostanze stupefacenti.

Fonte IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Maxi incendio a Ponzano: a fuoco un capannone di paglia Successivo Due donne ubriache sfondano vetrina e aggrediscono i poliziotti: arrestate