Fabriano – Nasce «Noi assieme», il terzo polo è il più numeroso in appoggio alla Giunta

Lilia Malefora– FABRIANO – NASCE un nuovo gruppo consiliare di maggioranza che diventa sùbito il più numeroso in appoggio dalla Giunta del sindaco Sagramola raggiungendo il Pd e superando l’Udc. Una sorta di ‘terzo polo’ dell’alleanza di governo cittadino quello che verrà ufficializzato domani in consiglio comunale e che conterà cinque elementi. Della nuova formazione denominata ‘Noi assieme’ faranno parte Piero Guidarelli e Claudia Mattioli eletti nella ‘lista Sagramola’, Claudio Tavolini dei Verdi, Giancarlo Bonafoni fuoriuscito dal Pd e poi riconosciutosi in ‘Marche 2020’ e Lilia Malefora (nella foto), ormai ex Idv. Proprio la Malefora avrà il ruolo di capogruppo con Tavolini vice. Pronto anche il simbolo con una serie di mani che si uniscono come a dare forza ad un progetto che politicamente ha la sua rilevanza. Del resto non è un mistero che questa nuova formazione si presenta come quella più vicina al primo cittadino ma anche a quei due assessori Paglialunga e Saitta che erano finiti sulla graticola dopo le elezioni regionali. Insomma, una sorta di scudo di fedelissimi per Sagramola in un periodo in cui il Pd e in parte l’Udc sembrano in fibrillazione e in più di una circostanza sono andati in pressing sul sindaco in particolare sul fronte dei numeri del bilancio. Ora, dunque, rischiano di modificarsi in modo sensibile gli equilibri in maggioranza con tre blocchi (5 consiglieri il Pd e Noi assieme, 4 Udc) più il presidente del consiglio Giuseppe Pariano che al momento rimane in solitaria in ‘Fabriano prima di tutto’, senza escludere la possibilità di avvicinarsi in futuro alle posizioni della Lega non rappresentata in assise. Di certo con questi numeri ‘Noi assieme’ diventa determinante nella tenuta della coalizione e potrebbe assumere un peso politico non di poco conto nelle prossime scelte amministrative. FONTE IL RESTO DEL CARLINO FABRIANO

Precedente 17enne sgozzato, Ambera in caserma Cc Successivo San Severino, a fuoco nella notte un fienile Distrutte dalle fiamme duecento rotoballe