Fabriano – Resta chiuso in casa da solo, paura per un bimbo di due anni

vigili del fuoco

DUE SOCCORSI a persona ieri mattina nello spazio di poche ore in città. Attorno alle 9.30 i vigili del fuoco sono intervenuti insieme ai sanitari del 118 in via Aldo Moro, dove un’ottantenne era scivolata a terra mentre si trovava da sola in casa. I pompieri sono riusciti a passare per la finestra, introducendosi nell’abitazione dove l’anziana era ancora accasciata al suolo, lamentando forti dolori al bacino e ad una gamba. La donna è stata poi trasferita al Pronto soccorso per tutti gli accertamenti del caso che hanno evidenziano diverse lesioni soprattutto alla parte inferiore del corpo. Tanta paura, ma nessuna conseguenza fisica poco più tardi in via La Spina, dove un bambino di due anni per qualche minuto è rimasto da solo in casa. Erano circa le 12, quando la mamma è uscita sul pianerottolo dell’abitazione e di colpo la porta di casa si è chiusa con il bimbo rimasto da solo all’interno dell’appartamento. A quel punto il piccolo ha cominciato a piangere per la paura, mentre la donna ha immediatamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. A gran velocità proprio i pompieri sono riusciti a raggiungere l’abitazione di via La Spina, mentre la madre ha cercato di tranquillizzare il piccolo parlandogli di continuo attraverso la porta. Una volta giunti sul posto, i pompieri hanno provveduto a forzare l’ingresso consentendo così alla mamma di riabbracciare il suo piccolo.

resto del carlino

Precedente Marche, per il Sanzio e Aerdorica accordi con Genova e Pisticci Successivo Lutto nel mondo della politica, è morto Marco Pannella