Fabriano – Rifiuti ‘schedati’, va avanti la sperimentazione: sarà estesa a tutte le famiglie

tessera-rifiuti

RISCONTRI positivi per il nuovo metodo di raccolta differenziata che sta coinvolgendo 151 famiglie a Fabriano. Si tratta di quelle di via delle Foibe Istriane che ormai da quasi due settimane stanno collaudando con successo l’utilizzo di una tessera per ‘schedare’ i consumi dei fabrianesi e pesare tutti i rifiuti di ogni genere consegnati da ciascun residente. Per il momento si tratta solo di un test, che andrà avanti fino a settembre, ma qualora la sperimentazione fornirà risultati positivi, allora la ‘schedatura’ sarà estesa a tutti. In pratica chi porta i sacchi all’interno dei vari contenitori prima deve inserire la tessera nominale, poi – un po’ come al supermercato – pesare il pacchetto indicando di quale categoria si tratta (carta, vetro, plastica, organico o indifferenziata) ed infine automaticamente si apre il contenitore del settore indicato. Molto apprezzata dalle famiglie anche la possibilità di avere un servizio operativo 24 su 24 per ore per tutte le categorie di rifiuti. (FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-)

Precedente Miss Mondo Italia, grande successo per Rossella e Federica Successivo «Ahi, mi hai urtato». E’ la truffa dello specchietto: denunciati in quattro