Fabriano – Rivoluzione viabilità in centro storico, altro round

piazza quintino sella fabriano

FABRIANO Nuove modifiche alla viabilità nel centro storico di Fabriano. Questa volta la zona interessata è nei pressi dell’ingresso del museo della Carta e della Filigrana. In tutta piazza Quintino Sella, infatti, la circolazione veicolare si svolge a doppio senso di marcia. Vale a dire che dalla suddetta piazza si può proseguire per via Berti, via Gioberti o I vicolo del Piano. Mentre è interdetto il transito per via Balbo, via Dei Chiavelli e via Damiano Chiesa. Una delle novità è che la circolazione intorno alla Fontana storica avviene nei due sensi di marcia solo dal lato verso via Berti, mentre è interdetta nell’area compresa fra la fontana e lo spazio occupato dal pubblico esercizio presente dietro la fontana storica. Altra novità riguarda la sosta veicolare che nella parte di piazza Quintino Sella – che partendo da via Dei Chiavelli costeggia la Chiesa di San Domenico fino al crocevia con largo Fratelli Spacca – è vietata dalle 9 alle 19 di tutti i giorni feriali e festivi. Nella stessa parte di piazza, nei pressi del crocevia con via Dei Chiavelli, uno spazio di sosta è riservato al carico e scarico merci. Ancora, nella parte centrale di piazza Quintino Sella: la sosta dei veicoli è consentita esclusivamente negli appositi posti e nei soli giorni feriali, per un tempo massimo di 60 minuti con esposizione del disco orario. E nei due spazi ricavati nei pressi del civico 6 e negli ulteriori due stalli del civico 7 di piazza Quintino Sella, la sosta dei veicoli è consentita esclusivamente negli appositi spazi e, nei soli giorni feriali, per un tempo massimo di 60 minuti con esposizione del disco orario. In piazza Quintino Sella sono collocati dissuasori di sosta al fine di costituire un impedimento materiale alla sosta abusiva. Modifiche, dunque, importanti per il quartiere del Piano che dovrebbero avere anche lo scopo di snellire ulteriormente il traffico veicolare della zona. E, nel contempo, garantire maggiore sicurezza per i pedoni e le attività commerciali presenti nella zona. Notizia riferita dal Messaggero di Fabriano

Precedente Il made in Marche protagonista del settore casa alla fiera di Dubai Successivo Petritoli, accordo tra Monaldi e sindacati "Ma non raggiunta la ripartenza del sito"