Fabriano – Rotatoria, il nuovo asfalto è pericoloso

rotaroria fabriano

 

CONTESTATO L’INTERVENTO SU VIALE MOCCIA: SCOMPARSE LE STRISCE

FABRIANO LA ROTATORIA delle polemiche resta tale anche dopo l’intervento di sistemazione. Se, infatti, nelle settimane scorse in tanti si erano lamentati per il degrado dell’asfalto, ora le lamentele riguardano proprio il modo con cui è stato effettuato il restyiling delle rotonda lungo viale Moccia. «La toppa è peggio del buco», sostengono alcuni automobilisti che da qualche giorno si ritrovano a circumnavigare la rotatoria oggetto della recentissima ristrutturazione. «E’ stato scelto affermano gli automobilisti un colore molto scuro per il nuovo asfalto che di notte fa risultare assai pericoloso percorrere questo tratto di strada soprattutto nei periodi invernali in cui pioggia e nebbia rendono la visibilità spesso limitata. Ma il problema maggiore è che questo asfalto è andato a coprire la segnaletica a terra per dare la precedenza, in alcuni casi ormai invisibile. In questo modo quanto la percorrono per le prime volte restano decisamente spaesato e diventa un rebus capire chi può avere accesso prima degli altri e chi invece deve attendere il proprio turno». Insomma, la nuova veste dalla rotonda non può dirsi troppo gradita in una zona ad alta percorribilità, visto che in quel tratto all’imbocco della città per chi arriva dalla vicina Umbria, in diverse ore si formano code di automobilisti in marcia verso il vicino centro storico, la scuola Allegretto di Nuzio, la sede del Comune e diverse altre attività presenti nelle immediate vicinanze del viale.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Spacca,Governo disattento a Regioni Expo Successivo Expo, stand Marche bianco e 'touch'