Il Fabriano Rugby si spegne contro le Vecchie Fiamme Old de L’Aquila

Il Fabriano Rugby si spegne contro le Vecchie Fiamme Old de L’Aquila. Una partita dura, difficile e spigolosa per entrambe le squadre ed un 13 a 32 finale per gli ospiti abruzzesi che dimostra una maggiore concretezza (ed esperienza) nei confronti dei padroni di casa.

Buona la partenza fabrianese con una meta messa a segno de Lombardi, che ha bucato le maglie de L’Aquila schiacciando la palla oltre la linea di meta. Ma dopo un promettente inizio i fabrianesi hanno iniziato a cedere metri, facendo avanzare pericolosamente gli ospiti. Un calcio di punizione prima ed una meta poi (non trasformata) hanno portato avanti le Vecchie Fiamme, complice un Fabriano Rugby distratto ed in superiorità numerica.

Secondi quaranta minuti giocati con buona intensità da parte dei fabrianesi, ma la maggiore esperienza ospite è servita per tamponare con una certa sicurezza le incursioni dei padroni di casa. Così come nel primo tempo, anche nel secondo le Vecchie Fiamme sono riuscite a sfruttare a proprio vantaggio l’inferiorità numerica, continuando a marcare punti su punti fino a toccare il massimo vantaggio sull’8 a 32 con l’ultima trasformazione messa a segno da De Mario.

Buoni gli ultimi minuti di puro orgoglio fabrianese, con la meta finale messa a segno dal giovanissimo Battistoni, per un 13 a 32 finale pesantissimo e definitivo. Ed ora nuova sosta prima del confronto marchigiano contro Il Rugby Falconara.

Così in campo:

Fabriano Rugby: Maccari, Ramadoro, Lombardi, Tartarelli, Coniguardi, Michelangeli, Ragni, Santini, Merloni, Battistoni, Nigro, Solustri, Mesa Caballero, Morichelli e Fiku.

A disposizione: Home, Spuri Colonna, Bigiarelli e Centraco.

Allenatore: Ragni Germano.

COMUNICATO STAMPA

D.G.

Precedente Monte Porzio, in un minuto e mezzo devastano distributore con la ruspa Successivo Fabriano – Residenti del centro storico costretti ad arrangiarsi, caos parcheggi