Fabriano – Salvate ostetricia, le mamme si mobilitano

ginecologia ostetricia

FABRIANO – SABATO prossimo alle 10 al parcheggio dell’Ospedale «E. Profili» si terrà una manifestazione apolitica e apartitica promossa dalle neo mamme del territorio, contro la chiusura del reparto di Ostetricia e Ginecologia. «A breve la Regione Marche deciderà se chiudere il reparto di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale di Fabriano, tutto ciò perché non ha raggiunto la quota di 1000 nascite nell’anno in corso – affermano le promotrici della manifestazione –. Decisioni prese a tavolino e senza considerare il diritto delle donne di poter vivere una gravidanza, un parto, l’inizio di una nuova vita serenamente e con la consapevolezza di non poter più avere un‘assistenza sanitaria adeguata nel caso abbia bisogno di un parto d’urgenza». PER LE MAMME Un punto nascita non dovrebbe essere solo un conteggio di numeri, di gestanti, di pazienti, ma un luogo di accoglienza, di rispetto della donna e del suo bambino. «Il modo in cui viene accompagnata nel travaglio, nel parto e il posto in cui viene accolto un bambino non è solo una prassi o una procedura medica ma è il momento della vita più importante per ognuno di noi – aggiungono le promotrici –. Chiudere il reparto di Ostetricia significa obbligare a scegliere di partorire in un ospedale non per la propria equipe medica ma in base alla distanza da casa e per questo invitiamo la cittadinanza ad esprimere il proprio dissenso in merito». Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

credit foto by www.buongiornosicilia.it

Precedente Marche, in aula la violenza sulle donne La vittima è sposata, italiana e con figli Successivo Fabriano - Ladri in fuga: inseguimento a 130 all’ora