Fabriano – Sbloccati i soldi per assumere i disoccupati ex Ardo

ardo

– FABRIANO – PROTOCOLLO D’INTESA LA FIRMA TRA MINISTERO E REGIONI MARCHE E UMBRIA: PRONTI 35MILIONI. OGGI a Roma viene firmata l’intesa tra il Ministero e le Regioni Marche e Umbria per la proroga di due anni dell’accordo di programma che avrebbe dovuto concludersi proprio in questo mese dopo cinque anni di flop quasi totale. Di fatto dunque si sbloccano i 35 milioni di euro destinati al territorio allungando la scadenza dell’accordo e con ogni probabilità rimodulandolo in modo tale da semplificare l’accesso ai benefit per gli imprenditori che decidono di investire in zona assumendo i disoccupati ex Ardo. Una buona notizia, quindi, per le prospettive di reindustrializzazione del territorio, sebbene in questo quinquennio gran parte delle aspettative di crescita o almeno ripartenza sono andate deluse proprio a causa dei paletti troppo stringenti, al punto tale che la stragrande maggioranza dei potenziali investitori si sono ritirati dopo una lunga e inconcludente trafila burocratica. Da parte dei sindacati arriva, invece, la richiesta di fare presto soprattutto sul fronte della rimodulazione in quanto si è atteso fin troppo tempo per cercare di rendere realmente attrattivo il territorio per chi intende investire in zona confidando di avere accesso in tempi rapidi o almeno accettabili ad agevolazioni e sgravi fiscali.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Nasce il polo della domotica all'istituto industriale Fermi Successivo "Luca Zingaretti e Luisa Ranieri, secondo figlio in arrivo"