FABRIANO – Smog al minimo, tre sforamenti in undici mesi

centralina smog

– FABRIANO – SMOG ai minimi termini in città, tanto che nel 2015 non sarà necessario ricorrere ad alcun tipo di provvedimento restrittivo, compresi quelli per il traffico. Dal primo gennaio al 30 novembre sono stati appena tre gli sforamenti (uno a febbraio, due a marzo) per le polveri sottili registrati dalla centralina di rilevamento in viale Moccia secondo i rilievi dell’Arpam. Dati, dunque, estremamente confortanti se si considera che, con diversi giorni di anticipo, è già certo come il limite massimo di 35 giorni fuorilegge annui non sarà superato e nemmeno avvicinato. Già nel 2013, per la prima volta dal posizionamento della centralina di viale Moccia, l’anno si è chiuso ben distante dal tetto massimo con soli 19 superamenti sui 35 consentiti, ma stavolta con ogni probabilità Fabriano sarà una delle località della regione con l’aria più salubre e il numero dei superamenti destinato a rimanere in cifra singola. In questo modo, dunque, l’amministrazione comunale non avrà alcun obbligo di adottare disposizioni restrittive anche sul fronte della viabilità come è invece capitato qualche anno addietro quando gli sforamenti avevano superato la soglia massima.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

FONTE FOTO DAL WEB

Precedente Calcetto per solidarietà, vincono dipendenti e amministratori comunali Successivo San Severino in diretta, allo scoperta delle bellezze nascoste